Lessinia Stone

In the high valley of Negrar, in Valpolicella, near the ancient demic centers of Prun, Fane but also in Sant'Ambrogio and its surroundings, the Prun stone has been quarried in the tunnel for centuries, today more commercially known as stone of the "Lessinia". The landscape is marked by the monumental entrances of ancient slabs quarries of particular rocky levels of the Scaglia Rossa Veneta. Its peculiar characteristic is that of constantly presenting, in a section with a thickness of about 8 meters, 73 very regular layers of white-pinkish, modular marly limestones, already naturally separated from each other by a thin veil of clay that facilitates their detachment. This dense and regular stratification has thicknesses ranging from 3 to 20 centimeters and rare and isolated levels of 30-35 centimeters. The color of the rock is variable, with shades ranging from white, to gray and golden. In Valpolicella it has been quarried for centuries, even if at present the studies on the subject do not provide any insight into whether the spectacular Prun quarries could be of Roman, medieval or modern origin. Certainly small preare (stone quarries) existed in the area, as in all of Lessinia and in the Veronese hills, since prehistoric times. In fact, remains of prehistoric houses entirely in stone have been found, from the roofs, to the side walls, to the pavements.

Nell'alta valle di Negrar, in Valpolicella, nei pressi degli antichi centri demici di Prun, di Fane ma anche a Sant'Ambrogio e dintorni, si è cavata per secoli, in galleria, la pietra di Prun, oggi commercialmente più nota come pietra della "Lessinia".

Il paesaggio è segnato dagli imbocchi monumentali di antiche cave di lastrame di particolari livelli rocciosi della Scaglia Rossa Veneta. La sua caratteristica peculiare è quella di presentare costantemente, in uno spaccato dalla spessore di circa 8 metri, 73 strati regolarissimi di calcari marnosi bianco-rosati, modulari, già naturalmente separati fra loro da un sottile velo di argilla che ne facilita il distacco. Tale fitta e regolare stratificazione ha spessori che vanno da 3 a 20 centimetri e rari e isolati livelli di 30-35 centimetri. Il colore dellaroccia è variabile, con tonalità che vanno dal bianco, al grigio e al dorato.

In Valpolicella si è cavato per secoli, anche se allo stato attuale gli studi in proposito non forniscono lumi se le spettacolari cave di Prun possano essere di origine romana, medievale o moderna. Certamente piccole preare (cave di pietra) esistevano in zona, come in tutta la Lessinia e nelle colline veronesi, fin dalla preistoria. Sono stati infatti rinvenuti resti di abitazioni preistoriche interamente in pietra, dai tetti, alle pareti laterali, alle pavimentazioni.

White Lessinia Stone

Pink Lessinia Stone

Other Stones

Agglomerates

Processing

The stone of "Lessinia" due to its great resistance and ductility is suitable for any type of processing such as quarry splitting, scratching on the hollow split, machine scratching on the sawn wood, hand scratching on the sawn wood, bush hammering and brushing, sandblasting, sandblasting and antiquing. , sanding, polishing, brushing etc ..

COSTA RETTA

COSTA A TORO CON LISTELLO

COSTA A MEZZO TORO CON LISTELLI

COSTA A GUSCIA

COSTA A MEZZO TORO

COSTA A TORO

Lessinia Stone Technical Sheet

  ROSA BIANCA
Uso prevalente Inteno/Esterno Interno/Esterno
Peso per unità di volume 2660/2690 kg/m3 2660/2690 kg/m3
Resistenza a flessione media dei risultati dei 10 saggi Rtf
Deviazione standard S
11.2 Mpa
0.6 Mpa
16.6 Mpa
Determinazione della resistenza al gelo/disgelo conforme Norma EN 12371:2001
Resistenza flessione media dopo 48 cicli di gelo/disgelo Rtf
Deviazione standard S
Diminuzione resistenza alla flessione dopo 48 cicli di gelo/disgelo rispetto la resistenza alla flessione semplice

9.8 Mpa
1.2 Mpa
13%

 

16.9 Mpa

Determinazione della resistenza alla compressione conforme Norma EN 1926:1999
Resistenza a compressione media Rm

Deviazione standard S

Coeficiente di variazione V

140 Mpa
35.3 Mpa

0.25

186 Mpa
Determinazione della resistenza al gelo/disgelo conforme Norma EN 12371:2001

Resistenza a compressione media dopo 48 cicli di gelo/disgelo Rm
Deviazione standard S
Coeficiente di variazione V
Diminuzione resistenza alla compressione dopo 48 cicli di gelo/disgelo rispetto la resistenza alla compressione semplice

136 Mpa
19.6 Mpa
0.1

3%

172 Mpa
Determinazione della resistenza all'abrasione conforme appendice C UNI EN 1341:2003; appendice B UNI EN 1342:2003
Valore di abrasione calibrato, media dei risultati dei 6 saggi
Valore di calibrazione registrato

19.7 mm
19.6 mm

19 mm

Assorbimento d'acqua a pressione atmosferica secondo Norma EN 13755:2001
Assorbimento d'acqua a pressione atmosferica, valore medio dei 6 campioni
1.2% 0.42%
Determinazione della resistenza alla scivolosità conforme appendice D UNI EN 1341:2003; appendice C UNI EN 1342:2003

Media complessiva (USRV) elemento scivolante e provino bagnato:

  • finitura levigata
  • finitura graffiata
  • finitura piano sega

54
77

55

Scroll to top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi